2001-2003
La cooperativa sociale Dai Crocicchi nasce nel 2000 per rispondere alle diverse problematiche legate al mondo della detenzione attraverso una struttura residenziale situata nella campagna al confine tra i comuni di Zola Predosa, Anzola dell'Emilia e Bologna.

Dai Crocicchi inizia la propria attività nel 2001 con l'ospitalità di adulti in esecuzione penale esterna (affidamento in prova ai servizi sociali, detenzione domiciliare), o che avevano già terminato l'esperienza penale. Inizialmente l'unico scopo della cooperativa è quello di dare una risposta al bisogno di 'casa' di queste persone attraverso una gestione in stile familiare.

Sul piano istituzionale, la cooperativa aderisce sin da subito a Federsolidarietà, Confcooperative e, attraverso il Consorzio Sol.Co Imola, alla rete nazionale CGM (Consorzio Gino Mattarelli).

2004-2006
La cooperativa amplia poi la propria attività di rete e di conoscenza del territorio creando sinergie allargate. Sempre nel 2004 si sono ottimizzati gli spazi creando undici posti letto suddivisi in due appartamenti per le accoglienze.

Vengono stipulate convenzioni a condizioni migliori sia con il Comune di Bologna, sia con le realtà istituzionali del territorio (Comune di Zola Predosa, Comune di Anzola dell'Emilia, Asl Bologna Sud).

La partecipazione al bando NoiCon del 2004 (finanziamento Regionale, del Ministero del Lavoro e del Fondo Sociale Europeo) in collaborazione (ATI) con la cooperativa L'Ulivo di Bologna ha lo scopo di inserire al lavoro adulti disagiati provenienti dalla nostra cooperativa. Il progetto si è svolto nel 2005 ed ha avuto risultati positivi in termini sociali.

Nel 2006, con il contributo della Fondazione Del Monte di Bologna e Ravenna, si realizza il progetto formativo e di comunicazione “Restare nel lavoro”.

2007 - 2009
Il 14 giugno 2007 nasce Sol.Co Insieme consorzio tra cooperative sociali di cui La cooperativa Dai Crocicchi è socio fondatore.

Nel 2007, grazie al bando “C’entro anch’io” di CoopAdriatica, Dai crocicchi ottiene un finanziamento per avviare un nuovo progetto “La casa di Sara”. Si tratta di accogliere, nelle strutture residenziali della cooperativa, madri sole con bambini e con la necessità di inserimento e di integrazione sociale. Il progetto viene realizzato in collaborazione con la cooperativa Centro di Accoglienza La Rupe.

Continua la collaborazione con varie realtà del territorio tra le quali il Centro Poggeschi di Bologna. Nasce l’idea di una mostra fotografica itinerante “Dentro e Fuori” che ripropone i temi della detenzione e dei disagi attraverso produzioni pittoriche e fotografiche delle persone accolte dalla cooperativa e detenuti frequentanti i laboratori del Poggeschi in carcere.

2010 ad oggi
La cooperativa Sociale Dai Crocicchi costituisce un tavolo di lavoro sui temi dell’Housing Sociale, incontrando realtà ed attori promotori a livello nazionale.

Individua e sviluppa una nuova progettualità che si inserisce e rafforza i percorsi di pre-autonomia e di transizione: un percorso di Housing Sociale che possa attivare percorsi di mutuo aiuto.

Si ampliano i temi, gli incontri, le tavole rotonde come Fare Casa, nel tour Condividere il Cuore promosso dal Consorzio Sol.Co. Insieme e CGM.